Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy

ACCETTA

trattamenti di endodonzia

Studio Dentistico Dott. Marcello Lenci
Studio Dentistico Dott. Marcello Lenci

Via Cipro, 10 - 00136 ROMA, Prati (Roma)

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Dr. Ernesto Cappelletti
Dr. Ernesto Cappelletti

A 20 minuti da... - BARDELLO (Varese)

Tel: 0332231516 

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Studio Dentistico Dr. Cappelletti
Studio Dentistico Dr. Cappelletti

a 23 minuti da... - SOMMA LOMBARDO (Varese)

Tel: 03321647215 

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Devitalizzare il dente

E' necessario devitalizzare il dente per rischio di un infezione?

Salve, ho 25 anni e sono più di due anni che ho un dente in necrosi (accertato tramite la prova del freddo con spray -50°C) ma non l'ho mai devitalizzato, vuoi perchè inizialmente era ancora perfettamente bianco e non mi dava nessun fastidio. Ora purtroppo è diventato leggermente più scuro e ciò è dovuto alla polpa morta suppongo?? Comunque tramite radiografia è risultato che all'interno della radice c'è una calcificazione "a metà" della profondità (scusate il gergo). La mia domanda è se è necessario devitalizzare il dente per rischio di un infezione? oppure posso solo sbiancarlo ed eventualmente in futuro se mi darà altri problemi devitalizzarlo??

Va sicuramente devitalizzato e anche a breve per evitare infezioni sistemiche del suo organismo. Poco professionale da parte del suo medico a non imporsi nel farlo. Se capitasse nel mio studio obbligherei il paziente a firmarmi una documento che attesti la sua responsabilità nel rifiutare la terapia proposta. Questo per farle capire che non si scherza su queste cose. Il dente va trattato sotto diga e con vari metodi, che non sto qua a spiegargli, superare la calcificazione; sagomare il canale per tutta la sua lunghezza, irrigarlo con soluzioni a temperatura adeguata, chiudere il canale con guttaperca a caldo. Tenerlo monitorato con rx endorali a 1-3-6-8 mesi di distanza dalla chiusura che in totale fanno 18 mesi. Se il suo medico non segue le regole basi dell' endodonzia si rivolga a qualcun altro. Come vede lo sbiancamento deve essere l'ultimo dei suoi problemi. cordialmente 

Dott. D. Bergamini 

Questa è una delle risposte date alla domanda “E' necessario devitalizzare il dente per rischio di un infezione?” presente su Dentisti-Italia.it.

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Clicca Qui