Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy

ACCETTA

trattamenti di endodonzia

Studio Schmitz
Studio Schmitz

Galleria Buenos Aires, 14 - 20124 MILANO, Buenos Aires Venezia (Milano)

Tel: 0229522689 

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Dr. Fausto Perrone
Dr. Fausto Perrone

P.za Dogana V.co II del Commercio, 1 - CATANZARO (Catanzaro)

Tel: 0961 34759 Cel: 339 3844222

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Yesmile Dental Clinic
Yesmile Dental Clinic

Via Antonio Toscani, 52 - 00152 ROMA, Portuense quartiere (Roma)

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Devitalizzare il dente

E' necessario devitalizzare il dente per rischio di un infezione?

Salve, ho 25 anni e sono più di due anni che ho un dente in necrosi (accertato tramite la prova del freddo con spray -50°C) ma non l'ho mai devitalizzato, vuoi perchè inizialmente era ancora perfettamente bianco e non mi dava nessun fastidio. Ora purtroppo è diventato leggermente più scuro e ciò è dovuto alla polpa morta suppongo?? Comunque tramite radiografia è risultato che all'interno della radice c'è una calcificazione "a metà" della profondità (scusate il gergo). La mia domanda è se è necessario devitalizzare il dente per rischio di un infezione? oppure posso solo sbiancarlo ed eventualmente in futuro se mi darà altri problemi devitalizzarlo??

Va sicuramente devitalizzato e anche a breve per evitare infezioni sistemiche del suo organismo. Poco professionale da parte del suo medico a non imporsi nel farlo. Se capitasse nel mio studio obbligherei il paziente a firmarmi una documento che attesti la sua responsabilità nel rifiutare la terapia proposta. Questo per farle capire che non si scherza su queste cose. Il dente va trattato sotto diga e con vari metodi, che non sto qua a spiegargli, superare la calcificazione; sagomare il canale per tutta la sua lunghezza, irrigarlo con soluzioni a temperatura adeguata, chiudere il canale con guttaperca a caldo. Tenerlo monitorato con rx endorali a 1-3-6-8 mesi di distanza dalla chiusura che in totale fanno 18 mesi. Se il suo medico non segue le regole basi dell' endodonzia si rivolga a qualcun altro. Come vede lo sbiancamento deve essere l'ultimo dei suoi problemi. cordialmente 

Dott. D. Bergamini 

Questa è una delle risposte date alla domanda “E' necessario devitalizzare il dente per rischio di un infezione?” presente su Dentisti-Italia.it.

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Clicca Qui